<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=239077339852941&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Search:

HubSpot Marketing Automation: perche' usarla.

Elena Giannopolo

HubSpot Marketing Automation: perche' usarla.

scacco_matto__marketing_automationIn una partita a scacchi sapere cosa muoverà il tuo avversario potrebbe aiutarti a dare lo scacco matto e vincere la partita? Ovviamente sì, allo stesso modo un software per l'automazione del marketing può farti conoscere le "mosse" che il tuo potenziale cliente ha effettuato sul tuo sito, farti capire a cosa è interessato dei tuoi prodotti o servizi e quali sono le sue preferenze in termini di contenuti.

Pensi che avere tutte queste informazioni potrebbe aiutarti a concludere la vendita? 

Se la tua risposta è sì, continua a leggere perché ti aiuterò a capire come funziona un software di marketing automation e perché può migliorare i ritorni delle tue attività di marketing e vendita.

 1) Lead generation con il content marketing

Capita spesso di sentir dire: "Dobbiamo trovare nuovi clienti", senza però che a questa affermazione siano associate attività specifiche di lead generation per raggiungere l’obiettivo che ci si è posti. 

Un software per l'automazione del marketing consente anche di fare lead generation.

Pubblicare_blog_con_hubspot-marketing_software

Immagina il visitatore che arriva sul tuo sito. A seguito di determinate azioni, (ad esempio una ricerca su un motore, un articolo di blog, una notizia sulla tua pagina Facebook), un utente trova la tua azienda e viene condotto al tuo sito web (metodologia Inbound Marketing).

Se hai un software di marketing automation o di analytics, nonostante questo visitatore sia ancora sconosciuto, i cookie ti aiuteranno a capire da quale fonte arriva. Il tuo obiettivo primario è quello di indurlo a rimanere sul tuo sito in modo da conoscere la tua azienda e la tua offerta di vendita.

Purtroppo Chartbeat, che ha monitorato il comportamento di più di 2 milioni di utenti, ci dice che la maggior parte delle persone che cliccano su un sito non leggono quanto vi è scritto. 

Sembra incredibile, ma le conclusioni della ricerca sono che il 55% dei visitatori trascorre meno di 15 secondi su un sito web. Clicca per Twittarlo

Più il contenuto del tuo sito è interessante per il tuo visitatore, più il visitatore si trasformerà in lettore aumentando il tempo di permanenza sul tuo sito. Per questo creare contenuti di valore è il modo per farlo rimanere. Parlare dei propri prodotti non basta, bisogna iniziare a fare blogging sugli argomenti su cui la tua azienda vanta competenze specifiche.

bloggingChi nel marketing ha dato priorità al blogging, ha 13 volte più probabilità di ottenere roi positivi (Hubspot). Clicca per Twittarlo 

 

Anche qui un software di marketing automation ti può aiutare. Come? Creando Call to Action e landing page per accedere ai contenuti di maggior valore (ebook, white papers, webinar etc), con bottoni di call to action ad alta conversione grazie all'A/B testing, il tuo visitatore sconosciuto si trasformerà in lead ed inizierà ad essere tracciato nel suo percorso sul tuo sito. 

 

2) Lead nurturing: coltiviamo il cliente come il nostro giardino di casa

Le piante hanno bisogna di cura, da qui deriva la traduzione "coltivare il cliente", perché come una pianta del nostro giardino, il cliente o il lead, ha bisogno di attenzioni quotidiane.

Le statistiche ci dicono che il 50% dei lead non è pronto ad acquistare nell'immediato.  Proprio per questo se non riusciamo ad instaurare un rapporto con il lead abbiamo già perso ogni futura opportunità di vendita.

Un software per l'Automazione del Marketing ci permette di attribuire dei profili ad ogni lead. Amazon, ad esempio, attraverso la marketing automation,ha fatto dell'altissima personalizzazione il suo punto di forza ed è riuscita a coltivare e a deliziare i propri lead/prospects con contenuti e promozioni studiati sulle preferenze dell'utente.

Automazione-Prifilazione-Utenti

Personalizzare i contenuti e stabilire un rapporto di dialogo, semplice da gestire perché automatizzato, stimola l'interesse del lead verso l'azienda e lo incoraggia all’acquisto.

Il lead nurturing è una delle attività più complesse del marketing digitale, ma, se ben gestita, consente di ottenere nel medio-lungo termine conversion rate elevati.  

Le aziende che implementano programmi di lead nurturing ottengono +50% di lead qualificati. Clicca per Twittarlo 

L’utente infatti sarà sempre più motivato a scegliere un’azienda che nel tempo ha saputo comunicare e interagire con lui tenendo conto delle proprie azioni e delle proprie necessità.

 

3) Email marketing: componente essenziale della strategia di lead nurturing

Inviare massivamente email a tutto il nostro database potrà solo essere controproducente e portare a delle disiscrizioni. Ricordiamoci che dietro un database di email ci sono delle persone, che hanno desiderata diversi e che necessitano di “cose” diverse.

Lead che ricevono email informative personalizzate generano il 47% di vendite in più rispetto a quelli gestiti con una lista unica ( Annuitas Group). Clicca per Twittarlo 

Anche qui un software di marketing automation può venirci in aiuto, pensare di gestire in maniera manuale questo processo su database grandi è impossibile, per questo motivo è fondamentale un tool di marketing automation che, correttamente configurato,  può inviare a ciascun iscritto i contenuti più affini a quanto finora ha cercato e letto sul blog o sul sito internet.

Automazione-Marketing-Lead-Nurturing

Definendo un workflow, cioè istruzioni precise al tool di marketing, è possibile automatizzare una serie di azioni verso il lead.

4) Diffondere i contenuti da un'unica piattaforma

Un software di marketing automation ti può aiutare anche a diffondere i tuoi contenuti su tutte le tue piattaforme social da un unico posto, con un unico messaggio, risparmiando tempo ed ottimizzando la tua presenza social.

Automazione-Marketing-Social-media

 

5) Supportare la struttura commerciale nella chiusura della vendita

Dal punto di vista commerciale, tracciare i comportamenti del tuo lead a tutto tondo (email, blog, sito web, pagina Facebook etc.) con un Crm integrato al Software di Marketing Automation ti può aiutare a chiudere il cerchio della vendita (Closed-Loop Marketing).

Conoscere i documenti scaricati, le pagine del sito visualizzate, le email aperte, le interazioni sui social media ed avere le eventuali raccomandazioni del marketing nel profilo del cliente è di grande utilità per il commerciale. Le informazioni che il software mette a disposizione sul lead sono fondamentali per la chiusura della vendita.

Oltre alla possibilità per il marketing di impostare avvisi automatici per il commerciale quando un lead semplice si trasforma in lead qualificato, scendendo nel funnel del marketing ed aumentando la probabilità di conversione da lead a cliente.

HubSpot-CRM-Inbound-Sales

Riassumendo: un software per l'Automazione del Marketing aiuta a massimizzare il roi delle tue campagne:

  • Generando nuovi lead con landing page, lead form and A/B testing.

  • Coltivando lead e clienti attraverso programmi automatizzati di lead nurturing

  • Supportando le vendite con la lead intelligence, il lead scoring, i performance reports, i flussi automatizzati di invio a seconda della tipologia di lead, i programmi di integrazione tra marketing e vendite

  • Propagando i tuoi contenuti con email e social sharing.

E la tua società usa già la Marketing automation per raggiungere i propri obiettivi? 

Per vedere concretamente com funziona il Software per l'Automazione del Marketing HubSpot, guarda il Webinar gratuito.

Richiedi Recording Webinar HubSpot Software
 

 
 
Demo HubSpot
 
 
Elena Giannopolo

E’ Consulente aziendale certificato (CMC). Ha ricoperto incarichi di Marketing Manager e di Brand Manager in aziende multinazionali. Amante delle nuove tecnologie, negli ultimi anni ha approfondito le tematiche di marketing legate al mondo dei nuovi media. Docente di marketing strategico e web marketing per corsi e master universitari. E’ certificata sull’Inbound marketing alla Hubspot Academy. Scrive articoli e pubblicazioni per Mayking e collabora attivamente sui servizi di Inbound Marketing offerti da Mayking con particolare riferimento alle attività di progettazione del piano di Inbound Marketing e definizione delle strategie della campagne di Marketing.

Privacy Policy