<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=239077339852941&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Search:

Inbound Marketing e Business Writing fanno crescere le imprese

Marketing Impresoft

Inbound Marketing e Business Writing fanno crescere le imprese

Inbound marketing e business writing hanno lo stesso obiettivo: far crescere il giro d'affari delle imprese.Business-Writing.jpg

"Words means numbers". Misurare i risultati è possibile. Inbound marketing e business writing agiscono insieme per dare al cliente la possibilità di comunicare il brand al massimo delle potenzialità e di valutare con precisione il ritorno dell’investimento. 

Oggi abbiamo il piacere di ospitare nel nostro Blog un articolo di Stefano Sandri dedicato al Business Writing. Stefano è uno scrittore professionista che aiuta le aziende a verificare, con le regole del business writing, i testi aziendali che hanno bisogno di essere aggiornati o che non funzionano, per renderli chiari e comprensibili e creare empatia con i clienti. 

 

di Stefano Sandri

Make and save your money, scrivono a The Writer, la società di scrittura professionale con sedi a Londra e New York, che ha clienti come BBC e British Airways. 

Con le parole giuste si può fare e risparmiare denaro, inoltre è possibile aumentare la soddisfazione dei clienti. Per creare contenuti di qualità è necessario che forma e temi della scrittura coincidano. In pratica forma e sostanza devono essere la stessa cosa: solo così si crea la comunicazione che fa crescere il business. 

Condividere conoscenze ed esperienze attraverso la pubblicazione di contenuti di qualità è fondamentale: i contenuti scritti con le regole del business writing danno leggibilità ed empatia ai testi. È opportuno ricordare ciò che è scritto nel Clutrain Manifesto, pubblicato negli U.S.A. nel 1999, al momento dell'impetuosa crescita di internet. I primi tre punti sono:

  • I mercati non sono segmenti demografici, sono conversazioni
  • I mercati sono fatti di esseri umani, non di segmenti demografici
  • Le conversazioni tra esseri umani suonano umane. E si svolgono con voce umana

Riprendo qui ciò che ho già pubblicato nel blog scrittura e impresa a proposito di scrittura e storytelling:

Le parole che raccontano l’attività aziendale devono essere all’altezza dei prodotti e dei servizi che offrite. Scrivere male o in modo impreciso vuol dire mascherare le energie migliori, che impiegate ogni giorno per perfezionare prodotti e servizi.

Le parole sono cose concrete: usate nel modo giusto definiscono al meglio ciò che fate, spiegano i motivi che vi distinguono, segnano la strada del vostro successo. È attraverso le parole che inizierete un dialogo con nuovi partner, che verrete scelti dai clienti.

Capiranno che non c’è incoerenza fra le parole che usate e i prodotti che vendete. 

In azienda scrivere con approssimazione significa lavorare a discapito della sostanza e perdere tempo. Oltre a questo, perché dare un’immagine parziale o inesatta di ciò che fate?

L’originalità dell’impresa sta nello spirito critico e nella capacità di analisi che possedete. Come spiegarlo, senza le parole giuste? Ne andrà anche della vostra immagine, del vostro stile, e voi non volete che accada.

In un mondo globalizzato, che tende all’omologazione, nessuno di voi desidera essere uguale a un altro.

Per questo motivo, se c’è sempre un modo migliore per farlo – come dice Andrea Manne Ballarin - c’è anche un modo migliore per scriverlo. Usatelo. Il futuro vuole già conoscervi. Vuole sapere con chi avrà a che fare. Inbound marketing e business writing servono proprio a questo.

 

 

Come progettare un sito Web che genera contatti

 

Marketing Impresoft

Privacy Policy