<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=239077339852941&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">
Search:

Anticipi da Clienti e a Fornitori. Come gestirli in contabilità

Matteo Pillon

Anticipi da Clienti e a Fornitori. Come gestirli in contabilità

gestione_anticipi_da_clientiCosa sono gli anticipi da clienti o verso i fonitori?

Quando si generano?

Come vengono gestiti in contabilità? 

In questo articolo risponderemo con alcuni esempi a queste domande e vedremo come utilizzare il software Starty Erp per la gestione delle registrazioni contabili. 


Ma cos’è un anticipo?

Facciamo un esempio pratico preso dalla vita di tutti i giorni.

Stiamo per arredare la nostra casa e dobbiamo realizzare un armadio su misura. Andiamo quindi dal falegame che ci propone un armadio finito per un costo di 4.880 € Iva compresa. Il falegname, per iniziare a lavorare, ci chiede subito il 25% della cifra totale, pari a 1.220€.

L’importo dato al falegname prima di ricevere la merce viene definito anticipo.

Per la precisione per noi acquirenti diventa un anticipo a fornitore, mentre per il falegname è un anticipo da clienti.

Contabilmente, le due operazioni sono speculari e quindi, per semplicità, mettiamoci dal punto di vista del venditore, in questo caso, del falegname.

La registrazione di questo incasso, contabilmente, va così inserito in contabilità:

Registrazione incasso dell'anticipo

Utilizzando un software ERP come Starty, la registrazione viene fatta automaticamente grazie alle maschere pre-impostate e che vanno a creare la scrittura contabile corretta.

Inserimento dell'anticipo clienti su estratto conto

Una delle domande più frequenti riguardo gli anticipi è: ma devo emettere fattura per l’anticipo?

La risposta è nell’art.21 del DPR 633/72 (Disciplina IVA)  che prevede, infatti, che per ciascuna operazione imponibile debba essere emessa una fattura al momento della effettuazione della operazione.

In questo caso specifico, l’art. 6 dello stesso decreto fissa il momento dell’effettuazione al momento della consegna/spedizione del bene.

Ma sempre l’art.6 prevede che l’operazione si debba considerare effettuata limitatamente all’importo pagato alla data del pagamento.

Per questo, il nostro falegname dovrà emettere una fattura di anticipo che dovrà evidenziare anche l’IVA. Ipotizzando l’IVA al 22%, la fattura verrà così registrata in contabilità:

3_-_Registrazione_Fattura_Anticipi.png

Con questa scrittura, il conto dei Crediti vs Clienti risulta chiuso e rimane aperto il debito verso il cliente per l’anticipo ricevuto in merito a merce ancora da consegnare che andrà indicato in bilancio nella sezione del passivo patrimoniale D-6

Anche in questo caso, un software ERP come Starty ci viene in aiuto, in quanto ci permette di generare automaticamente una fattura dall’incasso, registrando correttamente le scritture contabili.

4_-_Creazione_Fattura_Anticipi_con_Starty.png

 

A questo punto, l’armadio è consegnato e il falegname dovrà emettere la fattura. Solamente in questo momento viene rilevato il ricavo. Consigliamo che la fattura venga fatta per l’intero importo dovuto e poi stornata per l’importo dell’anticipo. In questo modo, sia il venditore che l’acquirente hanno anche un promemoria delle transazioni effettuate. La fattura, in questo caso, sarà così composta:

Come contabilizzare gli anticipi da clienti

La registrazione contabile da effettuare sarà quindi:

Scrittura contabile generata automaticamente da Starty Erp

L’utilizzo di un software ERP come Starty ci permette di creare le fatture in maniera automatica, richiamando la fattura di anticipo e creando le scritture contabili corrette.

Associa anticipi

Conclusioni

Come si può ben immaginare, nel corso della vita di un’azienda, queste sono situazioni che possono capitare di frequente.

Dal punto di vista contabile e fiscale, è necessario che i passaggi siano ben chiari in quanto hanno un impatto diretto in termini di registrazioni contabili, di ricavo, di calcolo delle imposte dirette ed indirette.

E’ opportuno che chi si occupa della contabilità in azienda abbia ben chiaro la definizione di anticipo per poterla poi implementare all’interno del Sistema ERP. Starty Erp consente anche agli utenti non esperti di contabilità, una registrazione contabile corretta e automatizzata.  Questo perché le impostazioni, da effettuare sotto la supervisione di un esperto, sono definite in un momento precedente e il programma gestirà automaticamente la registazione contabile delle operazioni fatte nel quotidiano.

Se vuoi approfondire questo argomento, richiedi una sessione demo con un nostro esperto contabile, che ti illustrerà quali  sono le funzionalità di contabilizzazione automatica proposte da Starty Erp.

 

Guida pratica per organizzare la contabilità in modo efficiente  Utili suggerimenti per migliorare l'organizzazione delle attività e rendere  tutto più semplice e veloce.  Scarica la tua guida!

 

Matteo Pillon

Privacy Policy